Trentino Alto Adige Sudtirol Südtirol Camping
Trentino Alto Adige Sudtirol Südtirol Camping Trentino Alto Adige Sudtirol Südtirol Camping Trentino Alto Adige Sudtirol Südtirol Camping Genial s.r.l.  
Trentino Alto Adige Sudtirol Südtirol Camping
Trentino Alto Adige Sudtirol Südtirol Camping
Home
barra HOME barra TRENTINO barra ITINERARI barra ENOGASTRONOMIA barra CAMPEGGI barra TERRITORIO barra EVENTI barra ARRIVARE barra
CARTINA E STRADARIO
Trentino Alto Adige
dettagli >>
MENU'
Elenco strutture ricerrive CAMPEGGI
Itinerari da scoprire ITINERARI
Photo gallery PHOTO GALLERY
Dolomiti DOLOMITI
Lago di Garda LAGO DI GARDA
PROVINCE
TRENTO TRENTO
BOLZANO BOLZANO
BOLZANO
Bolzano è la città capoluogo della Provincia autonoma di Bolzano (Alto Adige) nonché dell'omonimo comprensorio. Ha 100.018 abitanti (al 30 aprile 2007): la sua popolazione, secondo il censimento del 2001, è per il 73% di lingua italiana, per il 26,29% di lingua tedesca e per lo 0,71% di lingua ladina; l'agglomerato urbano bolzanino sale a 140.000 abitanti, se si conta l'intera popolazione della conca, che comprende i centri di Laives, Bronzolo, Vadena, Appiano, Cornedo e Terlano. La percentuale di stranieri, provenienti in maggioranza dall'Europa extracomunitaria, al 31 dicembre 2006 ammontava all' 9% (8.849), Bolzano conseguì il diritto di città nel 1268.

Posizione e territorio:
Bolzano è situata alla quota di 262 m nella parte orientale dell'ampia conca originata dalla congiunzione delle valli di Isarco, Sarentina e dell'Adige. La conca è delimitata ad ovest dalla catena della Mendola, a nord-ovest dell'Altopiano del Salto (Salten, 1.500 m), a nord-est da una cima minore del Renon (Ritten) chiamata Monte Tondo (Hörtenberg), e a sud-est dal Monte Pozza (Stadlegg, 1.619 m) sul cui versante settentrionale si trova la località Colle (Kohlern), il cui nome è spesso impropriamente usato per designare l'intero monte. Una piccola balza rocciosa di quest'ultimo, chiamata Virgolo, si erge verticalmente a ridosso la città. La città è collegata ai tre monti più vicini da funivie che superano ciascuna circa mille metri di dislivello: la funivia del Colle che risale il Monte Pozza sino al Colle di Villa (Herrenkohlern), quella del Renon con arrivo a Soprabolzano e quella di San Genesio che raggiunge l'omonimo paese sull'altopiano del Salto. Dalla città, guardando in direzione est lungo la val d'Isarco, si vede il poco lontano e suggestivo Catinaccio (Rosengarten, 3.004 m), che è parte delle Dolomiti, con le caratteristiche Torri del Vajolet.
Bolzano è attraversata dal torrente Talvera che confluisce in città nel fiume Isarco, il quale a sua volta si getta nell'Adige pochi chilometri a sud della città stessa. Il nucleo storico della città risiede nel triangolo delimitato a ovest dal torrente Talvera, a sud dal fiume Isarco e a nord-est dal Monte Tondo.

Toponomastica:
Il nome latino Pons Drusi non è certo alla base del nome odierno. Vi sono due principali ipotesi sulla derivazione del nome "Bolzano" e "Bozen". La più diffusa è quella che indica il territorio di Bolzano come un antico possedimento di un celta di nome Bautius (o Baudius), da cui da cui derivò Praedium Bautianum o Baudianum, ovvero "podere di Bautius" (o Baudius), poi tramutatosi in Bauzanum, da cui attraverso varie trasformazioni il nome attuale in italiano, tedesco e ladino. La seconda ipotesi farebbe derivare il nome da Castellum Balteanum, ossia "accampamento in terreno paludoso", dall'indoeuropeo "balt" (la stessa radice che fa derivare la parola "Baltico"), che non è totalmente da escludere.
Il toponimo è attestato già nell'VIII secolo come Bauzano, Bauzana, Pauzana e Pozana, dai quali sono derivate l'odierna forma tedesca "Bozen" (conosciuta già nel 1133) e quella italiana (nel 1223). I nomi dialettali tedeschi sono Boazn (/'po:atsən/) o Bouzn (/'po:utsən/) e la "/p/" è una caratteristica molto diffusa nella storia toponomastica (Pauzana, Pozana, Poczen, Pozen e Potzen), anche per la particolarità della pronuncia bavaro-austriaca che scambia spesso le "/b/" con le "/p/"
Da Pulsan del 1500 derivano i nomi ladini:
Balsan (ladino badioto)
Bulsan (gardenese)
Bolsàn (livinallese o fodom)
Busan (fassano e ampezzano
Capitale delle Alpi, organismi e rappresentanze internazionali:
Bolzano viene sempre più spesso definita e si definisce come Capitale delle Alpi o della Montagna. Anche il prestigioso quotidiano inglese Times [4] descrive Bolzano come il «centro mondiale della storia della montagna». Infatti a Bolzano hanno sede il Museo Archeologico con Ötzi, l'uomo dei ghiacci, il museo internazionale della montagna di Reinhold Messner e Bolzano è anche sede con Innsbruck del Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi [5]. La sede è all'interno dell'EURAC. Bolzano è anche sede della segreteria dell'Euregio Tirolese. A Bolzano è presente il consolato onorario della Repubblica Federale di Germania. Inoltre la città fa parte della comunità di lavoro Città delle Alpi ed è gemellata con la città ungherese di Sopron, ma da qualche anno intrattiene rapporti non ufficiali anche con la sua capitale Budapest, nonché con altre città europee.
(Questo articolo è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto dalla voce di Wikipedia: "Bolzano". )
camping.it
camping-italy.net
campeggiando.it
campeggi-villaggi.it
adv.camping.it
Italiacampeggi.com
SITI AMICI
 
Guida ai campeggi e villaggi turistici d'Italia - Camping.it
 
Campeggi e Villaggi Turistici in Italia.
 
Campeggi e Villaggi Turistici in Italia.

 
Trentino Alto Adige Sudtirol Südtirol Camping
Trentino Alto Adige Sudtirol Südtirol Camping
   
Trentino Alto Adige Sudtirol Südtirol Camping
Villaggi e campeggi in Trentino Alto Adige developed by GeniaL S.r.l.
Copyright (1996-2017)
Genial s.r.l. Via Roma 318 - 64014 Martinsicuro (Te) - P.I. 00980800676
Valid XHTML 1.0 Transitional